Master executive in Sviluppo e internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, a.a. 2016-2017

Obiettivi formativi

L’internazionalizzazione di una piccola e media impresa non consiste soltanto nella scelta di nuovi modi di produzione, ma richiede l’adozione di prospettive che ridefiniscano le priorità e una mission a medio termine. Spesso questi cambiamenti avvengono solo se qualcuno, dentro o fuori l’azienda, crea le condizioni perché i diversi attori organizzativi cambino routine di lavoro, sviluppando strategie imprenditoriali innovative. Sono dunque necessarie nuove figure professionali che, grazie a una formazione trasversale in ambito tecnico-economico, giuridico, linguistico e formativo, siano in grado di supportare le imprese locali nell’individuare gli elementi di un progetto d'internazionalizzazione di successo. La capacità di confrontarsi in maniera costruttiva e a livello interpersonale con la diversità culturale e la pluralità di norme, valori, stili di vita e sensibilità della società globalizzata costituisce inoltre un requisito essenziale per i business executive operanti in campo internazionale. Per valorizzare tali competenze il Master incentiverà la conoscenza del contesto socio-economico, politico e operativo (anche alla luce dei principali indicatori di governance e welfare) di aree geografiche particolarmente significative sotto il profilo delle opportunità di mercato: Cina, Russia, Paesi Arabi, Stati Uniti. Verrà inoltre dedicato un focus specifico all’apprendimento avanzato della lingua inglese e alla capacità di esprimersi in modo appropriato in situazioni di lavoro concrete, con particolare riferimento alla terminologia utilizzata in ambito commerciale. Tutti gli allievi seguiranno uno specifico percorso finalizzato al conseguimento delle certificazioni di inglese per il commercio internazionale Cambridge English: Business Certificates, noti anche come Business English Certificates (BEC) al livello B2 “Business Vantage” e al livello C1 “Business Higher” del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue

Programma formativo e Placement

Lingue per l'internazionalizzazione e intercultura

Coordinatore: Prof. Roberto Venuti

 

Questa area focalizzerà la didattica su due ambiti formativi basilari per l’attuazione dei processi di internazionalizzazione delle imprese:

  • English for Business con 80 ore di lezioni in aula e lezioni applicative in laboratorio;
  • Competenze interculturali con approfondimenti delle tematich legate alla realtà di aree geografiche particolarmente significative sotto il profilo delle opportunità di mercato

 

Organizzazione, processi d'impresa e project working

Coordinatore: Dott. Francesco Simonetti

 

Conoscenza dei processi che regolano le attività delle imprese, con particolare attenzione allo sviluppo dei processi di innovazione e internazionalizzazione:

  • Organizzazione delle imprese
  • Project management
  • Governo e controllo aziendale
  • Comunicazione e Marketing
  • Elementi di Diritto e contrattualistica internazionale
  • Seminari ed incontri con imprese, enti ed organizzazioni

 

Formazione e apprendimento organizzativo

Coordinatore: Prof.ssa Loretta Fabbri

 

Fornisce strumenti e metodi per gestire i seguenti processi:

  • Innovazione e apprendimento organizzativo
  • Consulenza formativa
  • Progettazione delle azioni formative nelle aziende
Durata e struttura

Il percorso ha una durata complessiva di un anno e prevede 51 giornate di lezione in aula distribuite in 7 mesi con didattica il giovedì pomeriggio e il venerdì mattina e pomeriggio, a settimane alterne, con inizio a maggio 2017 per un totale di:

 

• 184 ore di lezioni frontali in aula da maggio 2017 a dicembre 2017 (sospensione delle lezioni dal 20 luglio a tutto agosto);

 

• 20 ore di seminari ed incontri con professionisti, finalizzati a presentare i progetti di stage presso imprese, enti ed organizzazioni;

 

• 50 ore di Lezioni online con un tutor con accesso al sito: Language UP, online learning platform.

 

• 275 ore di stage in azienda o strutture convenzionate

 

Al termine del percorso il partecipante che ha frequentato il 90% delle lezioni e presentato la relazione finale verrà riconosciuto il titolo di Master Universitario Executive di primo livello.

 

Inizio lezioni: Maggio 2017

 

Sede delle lezioni: Le lezioni si svolgeranno presso il Campus del Pionta (V.le Cittadini, 33)

 

Tassa di iscrizione: 1.800 euro suddivisa in due rate (1.000 euro al momento della conferma dell'iscrizione, 800 entro il 30 novembre 2017)

 

PLACEMENT - TIROCINIO FORMATIVO

Il Master prevede un servizio dedicato al placement. Al momento dell’iscrizione gli allievi compileranno un apposito questionario che servirà come primo riferimento dell’attività di placement; verrà quindi avviata la ricerca personalizzata della sede di stage. Il responsabile del placement inoltre offrirà assistenza agli iscritti nell’elaborazione del curriculum e nella preparazione del colloquio presso le aziende. Il placement potrà avere luogo sia in Italia che all’estero. I costi del tirocinio all'estero o in Italia (ma ad una distanza maggiore agli 80 km dalla propria residenza), potranno essere parzialmente rimborsati.

 

L'attività di tirocinio, inoltre, può usufruire di due forme di rimborso/contributo:

 

- L’Università di Siena, al fine di promuovere ed incentivare le attività di tirocinio dei propri studenti e neolaureati, contribuisce alle spese sostenute dai tirocinanti erogando, su apposita richiesta e nei limiti della previsione nel budget annuale, un parziale rimborso. Le richieste di rimborso spese devono essere presentate all’ufficio Placement che può sottoporle alla valutazione della Commissione rimborsi stage. La Commissione è composta da tre rappresentanti degli studenti nominati dal Consiglio Studentesco, da un docente delegato del Rettore, dal dirigente responsabile dell’Area servizi allo studente e dal responsabile del Placement office - Career service

 

- La borsa di studio Erasmus for traineeship, invece, consente di trascorrere un periodo di tirocinio compreso tra 2 e 12 mesi presso soggetti pubblici o privati di uno dei Paesi partecipanti al Programma, a esclusione di istituzioni comunitarie ed altri enti comunitari incluse le agenzie specializzate e organizzazioni che gestiscono programmi comunitari quali le agenzie nazionali.

Docenti

Prof. Claudio Melacarne Università di Siena

Prof. Mario Giampaolo, Università di Siena

Prof.ssa Marta Tibaldi, psicologa interculturale

Prof.ssa Anna Ferrante, libero professionista docente di inglese madrelingua

Prof.ssa Sonia Carmignani, Università di Siena

Prof.ssa Linda Mesh, Docente madrelingua inglese

Prof.ssa Maria Omodeo, docente ed esperto di lingua cinese

Prof. Federico Siniscalco, Università di Siena

Prof.ssa Daniela Bonciani, docente ed esperto di lingua russa

Dott.ssa Erina Guraziu, project manager

Dott. Francesco Simonetti, Polo universitario Aretino

Dott.ssa Patrice De Micco, Università Bocconi, Milano

Prof.ssa Letizia Magnani

Dott. Michele Rossi, consulente libero professionista, Arezzo

 

BORSE DI STUDIO - VOUCHER FORMATIVI - DIRITTO ALLO STUDIO (150 ORE)

BORSE DI STUDIO

Sono previsti uno o più rimborsi del 50% della tassa di iscrizione agli allievi che riporteranno il miglior punteggio di valutazione nelle prove in itinere.

VOUCHER FORMATIVI

La Regione Toscana nell’ambito del progetto Giovanisì promuove un Bando per la concessione di voucher formativi individuali rivolti a giovani professionisti, strumento a sostegno di interventi individuali di formazione continua, per aumentare le competenze e sostenere la competitività professionale dei giovani lavoratori autonomi intellettuali. L’importo del voucher può variare, da un minimo di 200 euro fino ad un massimo di 2.500 euro. Destinatari: Possono presentare domanda di voucher i giovani lavoratori autonomi di tipo intellettuale. Scadenza (vd. link)

 

DIRITTO ALLO STUDIO (150 ORE)

Ai dipendenti pubblici sono concessi, in aggiunta alle attività formative programmate dalla propria amministrazione di appartenenza, permessi straordinari retribuiti per la partecipazione a corsi destinati al conseguimento di titoli di studio universitari. I permessi sono concessi nella misura massima di 150 ore individuali per ciascun anno e vengono concessi, a seguito di esplicita richiesta da parte del dipendente, secondo modalità e scadenze stabilite da ogni singola Amministrazione.

Ammissione on-line

Per i Master universitari è prevista la  presentazione delle domande di ammissione o immatricolazione con procedura online accedendo alla pagina delle Segreterie Online https://segreteriaonline.unisi.it .

Procedura per le iscrizioni:

- Registrarsi sul sito: https://segreteriaonline.unisi.it

- Effetuare il login (con user e password attribuiti dal sistema)

- Selezionare sul menù a sinistra la voce 'Segreteria'

- Cliccare su 'Test di ammissione'

- Cliccare su 'Iscrizione concorsi'

- Selezionare 'Master di I livello'

- Flaggare il titolo del Master

- Continuare con la procedura di iscrizione (Inserimento dati anagrafici, residenza ecc.)

A tal fine è stato predisposto un TUTORIAL per agevolare la procedura.

 

Per un supporto scrivere a: master.sipmi@unisi.it o telefonare allo 0577-235536

 

SCADENZA PRESENTAZIONE DOMANDE DI AMMISSIONE: 21 APRILE 2017

 

CERIMONIA DI CONSEGNA DEI DIPLOMI DELLA PRIMA EDIZIONE DEL MASTER

Si è conclusa la prima edizione del master in Sviluppo e internazionalizzazione delle piccole e medie imprese, organizzato dal Dipartimento di Arezzo dell’Università di Siena in collaborazione con Camera di Commercio, Confindustria Toscana Sud e consorzio Polo universitario. Sedici i partecipanti, tra laureati e professionisti, provenienti per la maggior parte da Arezzo ma anche da altre province toscane, che hanno ricevuto il diploma nella sala dei Grandi del campus del Pionta. Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando della seconda edizione del master  e saranno messe a disposizione anche alcune borse di studio.

“Nel master sono stati approfonditi temi legati alla realtà di aree geografiche particolarmente significative per le opportunità di mercato, come Cina, Russia, Paesi Arabi, Stati Uniti, Germania”, ha detto il coordinatore del corso Roberto Venuti. “Importante è stato anche l’approfondimento linguistico, in particolare dell’inglese commerciale – ha detto il professor Roberto Venuti, coordinatore del corso - che ha permesso a molti corsisti di conseguire le certificazioni internazionali Cambridge Business English”.

Alla consegna dei diplomi sono intervenuti anche il presidente di Confindustria Toscana Sud, Andrea Fabianelli, e il segretario generale della Camera di Commercio, Giuseppe Salvini

Documenti allegati: