Giornata internazionale della lingua madre - 21 febbraio

Mercoledì, 15 Febbraio, 2017 - 15:15
Anche il corso di laurea in Lingue del Dipartimento festeggia la giornata promossa dall’Unesco

Anche nel nostro Paese tante persone che parlano lingue diverse si trovano a interagire tra loro in ogni ambito della società, a scuola, nel lavoro, nei contesti pubblici e in generale nella vita quotidiana. Multiculturalismo, intercultura, diversità linguistica, apprendimento delle lingue straniere sono concetti sempre più diffusi. “Imparare lingue straniere è vitale, così come è vitale tutelare la lingua madre di ciascuno”, dice Silvia Calamai, docente di Glottologia e linguistica generale del Dipartimento di Arezzo dell’Università di Siena. “Per questo il Corso di laurea in Lingue per la comunicazione interculturale e d’impresa organizza e festeggia il 21 febbraio la Giornata mondiale della Lingua madre promossa dall’Unesco. Perché festeggiare la lingua madre? Perché la diversità linguistica è una ricchezza inestimabile e le cosiddette ‘heritage languages’ non rimandano solo a competenze linguistiche, ma a saperi e a culture del vissuto personale di ciascuno”.
La giornata, presso il Dipartimento universitario aretino, nel campus del Pionta (viale Cittadini), si aprirà alle ore 9,30 ed è un'iniziativa che si inserisce nell’ambito del progetto di dipartimento ‘Stranieri di carta / Stranieri di voce’ coordinato da Laurie Anderson.