Dall’Ospedale psichiatrico del Pionta a oggi. Le pratiche di cura - 29 maggio

Lunedì, 22 Maggio, 2017 - 16:15
E’ l’ultimo incontro del ciclo su follia, malattia mentale e manicomi. In ottobre un convegno nazionale

Come sono cambiate le pratiche di cura della malattia mentale nel momento in cui si è passati dalla chiusura dell'Ospedale psichiatrico di Arezzo alla creazione dei Servizi di salute mentale sul territorio? E cosa rappresenta oggi il Pionta, diventato sede universitaria e luogo di formazione degli educatori? Sono i temi dell’ultimo incontro del ciclo “Quando c’erano i matti. Viaggi nei territorio della follia” organizzato dal Dipartimento dell’Università di Siena con sede ad Arezzo e che vedrà la partecipazione anche di alcuni testimoni di tali transizioni

La giornata di studio, dal titolo “Le pratiche di cura nell’esperienza aretina: dall’Ospedale psichiatrico del Pionta a oggi”, si svolgerà lunedì 29 maggio, dalle ore 14,45 nella sala dei Grandi del campus del Pionta in viale Cittadini, e proporrà riflessioni che saranno approfondite in un convegno nazionale che si terrà il 26 e 27 ottobre sempre al Pionta, durante il quale il Dipartimento universitario presenterà i primi risultati delle diverse ricerche interdisciplinari condotte su questi temi .